Condividi contenuti
Feed RSS - CORDIS Notizie
Aggiornato: 3 anni 20 settimane fa

Un grande laser per piccoli detriti

Mar, 06/03/2014 - 02:00

Vi ricordate come i caccia stellari distruggevano gli asteroidi nel film "L'impero colpisce ancora"? Oggi lo si può quasi considerare un metodo antico. Grazie al progetto CLEANSPACE, i detriti spaziali piccoli, anche di solo 1 cm, presto potranno essere rintracciati da laser con base a terra. La protezione dei satelliti è una questione pressante.
Quality validation date: 2014-06-03

CORDIS Express: Affrontare le malattie con i progetti di ricerca finanziati dall'UE

Gio, 05/29/2014 - 02:00

I ricercatori hanno compiuto notevoli progressi nell'affrontare alcuni dei virus e delle malattie più devastanti del nostro tempo. Continuano a cercare nuovi modi per prevenire le malattie, sviluppare migliori sistemi diagnostici e terapie e trattamenti più efficaci. Tuttavia, la nostra conoscenza è ancora lungi dall'essere completa e rimane ancora molto da scoprire.
Quality validation date: 2014-05-29

Tendenze scientifiche: Ricercatori usano l'HIV per combattere l'HIV

Mer, 05/28/2014 - 02:00

Dall'inizio dell'epidemia di HIV, quasi 75 milioni di persone sono state infettate dal virus e circa 36 milioni di persone sono morte di HIV. Nel 2012 sono stati registrati un totale di 29 000 nuovi casi di HIV nell'UE e nello Spazio economico europeo. Questa settimana però i media riportano che alcuni ricercatori hanno scoperto un metodo per usare il virus come strumento nella lotta contro le malattie ereditarie.
Quality validation date: 2014-05-28

Ricerca dell'UE per ottenere laghi e i bacini idrici limpidi

Mar, 05/27/2014 - 02:00

La crescita di alghe verdi-azzurre nei nostri laghi, grandi stagni, bacini idrici e acque pubbliche costituisce un problema per il nostro ambiente e per la nostra salute. Questo tipo di alghe spesso producono un deterioramento della qualità dell'acqua ed emanano un odore chiaramente sgradevole. Le alghe consumano molto ossigeno nell'acqua, lasciandone poco per gli altri animali come i pesci.
Quality validation date: 2014-05-27

Cavi elettrodinamici scoperti: sottili come una sbarra, forti come rocce

Mar, 05/27/2014 - 02:00

La deorbitazione e il rientro dei satelliti sono essenziali per fermare il continuo aumento di detriti spaziali in orbita. Il progetto BETS, che si conclude questo mese, ha suscitato grande interesse con una nuova soluzione di cavi più veloce e più resistente ai danni rispetto a qualsiasi altra tecnologia disponibile. Un'orbita terrestre pulita potrebbe essere considerata un traguardo nel percorso verso una maggiore sicurezza spaziale, ma per ottenerla bisogna ancora risolvere tre problemi: come possiamo evitare che i rifiuti si accumulino nello spazio, come ci liberiamo dei rifiuti esistenti e, una volta risolti questi problemi, come manteniamo lo spazio pulito.
Quality validation date: 2014-05-27

Tecnologia di simulazione dei materiali per promuovere l'industria aeronautica europea

Lun, 05/26/2014 - 02:00

Prevedere con precisione il comportamento meccanico delle strutture composite degli aeromobili in caso di impatto, permettendo una migliore progettazione degli aeromobili, potrebbe ridurre la necessità di test fisici, ridurre i costi del settore e, in definitiva, salvare vite umane. Questo è lo scopo del progetto CRASHING, finanziato dall'UE, che mira a sviluppare nuovi metodi di collaudo dei materiali attraverso la simulazione al computer multiscala. I materiali compositi - ottenuti da due o più sostanze che, quando combinate, producono un materiale con caratteristiche nuove - sono ampiamente usati nella progettazione degli aeromobili come principali elementi strutturali.
Quality validation date: 2014-05-26

Una rete di formazione finanziata dall'UE per illuminare la ricerca europea

Gio, 05/22/2014 - 02:00

Nuovi materiali organici in grado di assorbire ed emettere luce del vicino infrarosso (NIR) possono essere usati per fare nuovi prodotti - sensori, rilevatori e celle solari - che aiuteranno a rendere l'Europa più sostenibile dal punto di vista energetico e più competitiva. Tali prodotti hanno enormi potenzialità in settori come la sanità e le telecomunicazioni. Per sviluppare e commercializzare questi materiali e prodotti, però, l'Europa ha bisogno di chimici, fisici e scienziati dei materiali di primo piano.
Quality validation date: 2014-05-22

Una piattaforma agevolare la cooperazione nel campo delle neuroscienze

Mer, 05/14/2014 - 02:00

Il sistema nervoso - ovvero il cervello, il midollo spinale e i nervi - controlla il funzionamento del corpo. Se qualcosa va storto in questo sistema, l'impatto può essere grave, incidendo sulla capacità di muoversi, parlare, deglutire e imparare. Dato che le malattie neurologiche - patologie che colpiscono il cervello - sono più comuni negli anziani, la loro incidenza aumenta con l'allungarsi dell'aspettativa di vita.
Quality validation date: 2014-05-14

Scienza di tendenza: Componenti elettronici flessibili per gli impianti

Mer, 05/14/2014 - 02:00

Gli impianti di microprocessori nel corpo umano popolano l'immaginazione popolare da decenni. Gli autori di fantascienza spesso li dipingono come dispositivi che aumentano le capacità umane - ne troviamo un chiaro esempio nella trilogia di Matrix - mentre anche la società sembra muoversi lentamente in quella direzione. I sistemi elettronici sono comparsi prima nelle nostre case, poi nelle nostre tasche e adesso le principali aziende stanno iniziando a competere per il primato nel mercato emergente dei sistemi elettronici indossabili.
Quality validation date: 2014-05-14

Robot mobile per incrementare la produzione aerospaziale

Lun, 05/12/2014 - 02:00

Non occorre guardare troppo lontano per vedere che un giorno i robot mobili e le persone lavoreranno fianco a fianco negli impianti di produzione. In realtà, per l'industria manifatturiera aerospaziale questo scenario potrebbe diventare una realtà nel giro di pochi anni. Il progetto VALERI ("Validation of Advanced, Collaborative Robotics for Industrial Applications"), finanziato dall'UE, sta attualmente progettando un robot mobile che opera in modo autonomo e si muove in maniera indipendente nei reparti di produzione.
Quality validation date: 2014-05-12

I finalisti si preparano per il Premio dell'inventore europeo 2014

Ven, 05/09/2014 - 02:00

Quindici inventori di tecnologie innovative si riuniranno il mese prossimo a Berlino per l'assegnazione del Premio dell'inventore europeo 2014. Tra i finalisti ci sono i migliori scienziati, ingegneri e inventori nel campo delle biotecnologie, dell'edilizia, dell'ambiente, della meccanica, della tecnologia medica, della farmaceutica, delle telecomunicazioni e della sicurezza del traffico. Una giuria internazionale ha selezionato 15 inventori e squadre inventrici tra i 300 canditati iniziali.
Quality validation date: 2014-05-09

Invito a presentare proposte per "Industria sostenibile a basse emissioni di carbonio II"

Ven, 05/09/2014 - 02:00
La Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare proposte per "Industria sostenibile a basse emissioni di carbonio II". Questo nuovo invito rientra nel pilastro specifico "Leadership industriale" di Orizzonte 2020. Le tecnologie a basse emissioni di carbonio sono essenziali sia per raggiungere gli obiettivi climatici ed energetici dell'UE per il 2030, sia per attuare le tabelle di marcia industriali per la creazione di un'economia a basse emissioni di carbonio entro il 2050.
Quality validation date: 2014-05-09

Condivisione dei dati per una gestione sostenibile e globale dei mari

Gio, 05/08/2014 - 02:00

Un ambiente marino sano e sostenibile è fondamentale per il buon funzionamento dell'economia dell'UE. La pesca e gli giacimenti di petrolio e di gas in mare aperto, per esempio, impiegano migliaia di persone e producono miliardi di euro l'anno, mentre la maggior parte delle materie prime e dei beni di consumo vengono importati ed esportati via mare. In effetti, l'UE possiede la flotta mercantile più grande del mondo; il 90 % del commercio estero e il 40 % del commercio interno avviene via mare.
Quality validation date: 2014-05-08

CORDIS Express: La ricerca dell'UE affronta l'inquinamento atmosferico

Gio, 05/08/2014 - 02:00

Una scarsa qualità dell'aria rappresenta un grave rischio per la salute, può infatti causare malattie polmonari, malattie cardiovascolari e il cancro. L'inquinamento atmosferico influenza anche l'ambiente, incidendo sulla qualità delle acque dolci, del suolo e degli ecosistemi. In Europa gli effetti dell'inquinamento atmosferico sono evidenti.
Quality validation date: 2014-05-08

Cellule staminali: la chiave per combattere le malattie muscolari degenerative

Mer, 05/07/2014 - 02:00

Una ricerca finanziata dall'UE suggerisce che la manipolazione delle cellule staminali potrebbe contribuire a riparare il tessuto muscolare danneggiato. Data l'ampia gamma di malattie degenerative e legate all'età che colpiscono oggi la nostra società, questo potrebbe rappresentare un significativo progresso per la sanità. Gli ultimi progressi della ricerca finanziata dall'UE, condotti attraverso il progetto ENDOSTEM, suggeriscono che presto potremmo essere in grado di riparare il tessuto danneggiato usando le cellule staminali.
Quality validation date: 2014-05-07

Inquinamento atmosferico: uno dei maggiori rischi per la salute a livello mondiale

Mer, 05/07/2014 - 02:00

Nella maggior parte delle città nel mondo la qualità dell'aria non soddisfa le linee guida dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) relative ai livelli di sicurezza. E il problema dell'inquinamento atmosferico continua ad aumentare. In effetti, secondo l'OMS, l'inquinamento atmosferico al chiuso e all'aperto presi insieme sono tra i principali rischi per la salute a livello mondiale.
Quality validation date: 2014-05-07

Una nuova tecnologia per monitorare gli effetti degli inquinanti atmosferici

Mar, 05/06/2014 - 02:00

Avete mai visto gli indicatori del livello di inquinamento esposti nelle grandi città europee? Il progetto EXPOSOMICS sta tentando di renderli obsoleti, con una tecnologia che non solo determinerà l'impatto dell'esposizione all'inquinante sulla nostra salute, ma potrebbe finire nelle nostre tasche in forma di applicazione per smartphone. Il processo di urbanizzazione, insieme all'ampio uso di mezzi di trasporto inquinanti, ha avuto un effetto tangibile sull'aria che respiriamo. Anche se l'idea di pedoni europei che indossano una maschera, come in alcune megalopoli dell'Asia, sembra ancora improbabile per la maggior parte di noi, i segnali d'allarme come l'allerta nebbia hanno reso i cittadini sempre più curiosi riguardo la loro esposizione agli inquinanti e gli effetti che questi hanno salute.
Quality validation date: 2014-05-06

CORDIS Express: Utilizzare ma non abusare delle nostre risorse marine

Ven, 05/02/2014 - 02:00

I mari e gli oceani europei ci offrono tanto: una fonte di cibo fresco e nutriente, una via di trasporto e commercio, una vasta risorsa di energia rinnovabile e un mondo di creature marine ed organismi pronti per la ricerca. I nostri mari e oceani ci offrono una serie di specie e organismi apparentemente infinita, con proprietà terapeutiche, nutrizionali e comunque uniche, che presentano aspetti affascinanti per il laboratorio. Ad esempio, i ricercatori stimano che nelle specie marine non ancora studiate ci possano essere fino a 594 232 nuovi composti in attesa di essere scoperti e che questi potrebbero permettere di creare tra i 55 e i 214 nuovi farmaci anticancro.
Quality validation date: 2014-05-02

Uno sguardo futuristico alle opere d'arte del passato

Ven, 05/02/2014 - 02:00

Chiunque si interessi di restauro di opere d'arte sa bene che il problema sono i dettagli. Restaurare o conservare dipinti, ceramiche o sculture è diventata essa stessa un'arte, che richiede conoscenza, pazienza e tecnologie avanzate. Il progetto INSIDDE si concentra proprio su una tecnologia di scannerizzazione che è sulla buona strada per portare l'analisi e l'osservazione dell'altre al livello successivo.
Quality validation date: 2014-05-02

Barriere coralline che potrebbero resistere ai cambiamenti climatici

Mer, 04/30/2014 - 02:00

Gli ecosistemi delle barriere coralline, che sono tra gli ecosistemi più preziosi del pianeta, sono spesso considerati fortemente sensibili agli impatti dei cambiamenti climatici. Tuttavia, l'apparentemente delicata bellezza dei coralli può essere fuorviante. Un nuovo studio recentemente pubblicato sulla rivista Science ha infatti identificato popolazioni di corallo che potrebbero essere resistenti ai cambiamenti climatici.
Quality validation date: 2014-04-30