Small Business Act

Lo "Small Business Act" per l’Europa: uno strumento per rafforzare le piccole imprese e favorire la crescita
Per la strategia "Europa 2020" e per l’economia europea è di fondamentale importanza il contributo che possono dare le piccole e medie imprese (PMI). Nell’UE circa 23 milioni di PMI occupano il 67% della forza lavoro del settore privato. Lo "Small Business Act" (SBA) definisce le linee dell’azione che l’Unione europea intende condurre a favore delle PMI, perché possano svilupparsi e creare occupazione. Tra il 2008 e il 2010 la Commissione e gli Stati membri hanno messo in atto nel quadro dello SBA iniziative dirette a ridurre gli oneri amministrativi, a facilitare il finanziamento delle PMI e a favorire il loro accesso a nuovi mercati. La maggior parte delle iniziative previste dallo SBA sono state avviate, ma se si guarda a quanto è stato fatto finora, appare chiaro che bisogna fare di più per aiutare le PMI.
Dare un nuovo impulso allo SBA
La Commissione intende continuare a dare priorità alle PMI. Per tener conto degli sviluppi recenti della situazione economica, allineare lo SBA alle priorità della strategia "Europa 2020" e migliorare ulteriormente le condizioni in cui operano le PMI, il riesame propone altri interventi in alcuni settori prioritari:

  • Accesso più facile al credito per investire e crescere
  • Regolamentazione intelligente per consentire alle PMI di concentrarsi sulle loro attività principali
  • Sfruttare tutte le possibilità offerte dal mercato unico
  • Aiutare le PMI a far fronte alle sfide della globalizzazione e del cambiamento climatico

Il riesame propone anche una governance rafforzata per l’attuazione dello SBA, con le organizzazioni imprenditoriali in prima linea.
Maggiori informazioni nel sito dell'Unione Europea

tags: