Incubatore spin over e le sue imprese al DEF

 

 PROGETTO DEF, DEntro l’impresa Fuori dal disagio L’Università di Tor Vergata ha organizzato in collaborazione con la Fondazione CRUI, l’evento conclusivo del Progetto DEF, DEntro l’impresa Fuori dal disagio promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e dalla Fondazione CRUI. L’evento presenta alcune delle eccellenze dell’Ateneo agli studenti e alle future matricole che hanno avuto modo di confrontarsi con professionisti, esperti, testimoni della ricerca sul campo.
 
l'incubatore spin over è presente con alcune sue imprese:

 
Innosensor con alcuni suoi prototipi:
 - O2Sensor è un sensore di ossigeno di tipo ottico sviluppato da Innosensor basato sul quenching della fosforescenza di materiali organici. Il sensore è stato specificamente progettato per misurare l’ossigeno in due principali campi applicativi, l’analisi dell’espirato per la diagnosi cardiopolmonare e il monitoraggio dell’inquinamento di ambienti indoor e outdoor.  
La società ha affrontato una lunga e approfondita attività di ricerca per ottenere un prodotto che risponde a tutti i requisiti del mercato, coniugando un costo più contenuto con rapidi tempi di risposta e con un’adeguata risoluzione nel range di interesse.
 
- Naso elettronico per ENCORK
I sensori sono molto importanti nella vita di tutti i giorni perché ci permettono di analizzare la composizione dell’ambiente circostante. In questo contesto si colloca lo sviluppo del naso elettronico, un sistema costituito da un array di sensori in grado di analizzare la composizione chimica del campione nel suo insieme. Il “naso” può essere addestrato a distinguere i vari odori presentati durante una fase di training, per poi riconoscerli durante la fase di misura. 
La dimostrazione sui tappi di sughero, un’attività che rientra nell’ambito di un importante progetto europeo, finalizzato allo sviluppo di un naso elettronico che, prima dell’imbottigliamento del vino, individui i tappi contaminati da una muffa che causa il problema del  ”sentore di tappo”.
 
Radio6ense:
- Tag RFID Indossabili: tag indossabili che funzionano in prossimità del corpo umano. Integrabili in badge, braccialetti, medaglioni e cerotti. Usati negli abiti, tute da lavoro, divise ed indumenti sportivi.
 
- Sistema NightCare: Sistema di intelligenza ambientale per l'assistenza discreta dei pazienti durante la notte con rilevamento di cadute ed assenze anomale.
 
- RADIOscan Kit: un kit di valutazione e sviluppo comprendente un reader RFID UHF di piccole dimensioni, un set di tag ad uso generale, un set di sensori RFID di temperatura, un software di acquisizione e visualizzazione grafica e una serie di schede applicative.
 
Reveal:
- SentiRe: una tecnologia in grado di catturare sentimenti riguardo una persona, un evento, un prodotto oppure su un loro specifico aspetto. In particolare SentiRe over twitter, mostrerà come è possibile osservare i sentimenti espressi dagli utenti attraverso i tweets, relativamente ad un argomento.

 
Wess:
 
- Wi-Jump: un sistema sviluppato per la valutazione delle performance atletiche negli esercizi di salto verticale. Il sistema è composto da un tappeto flessibile e da un apparato di acquisizione elettronico in grado di misurare in tempo reale diversi dati e parametri relativi alla performance di salto. I dati ottenuti vengono inviati wireless ad uno smartphone/tablet dove vengono ulteriormente elaborati e visualizzati attraverso un'App dedicata, completa di grafici ed analisi delle prestazioni.
 
- Aiming-Assisted System for Visually Impaired People: un sistema capace di supportare le persone non vedenti nella pratica del tiro con l'arco sul campo introducendo funzionalitá avanzate non presenti sui sistemi di supporto attuali, con l'obiettivo di fornire una maggiore autonomia all'atleta non vedente durante l'allenamento.
Il Sistema é in grado di  emettere un segnale audio udibile dall'arciere quando la direzione di mira corrente é in linea con il centro del bersaglio; per permettere ció il dispositivo é fissato sullo stesso arco e una micro-camera é utilizzata per catturare immagini comsecutive che vengono analizzate in tempo reale dal processore centrale per localizzare il centro del beraglio ed emettere il segnale audio in relazione al disallineamento della direzione di mira rispetto al centro del bersaglio.
 
 guarda il video della giornata